Blurry
Logo Digitalia

Prossima diretta
Lunedì 22 Aprile alle 20:50

679

Solo siti satanisti

Addio a Daniel Ellsberg. Il governo USA compra sorveglianza dai data brokers. Amazon Ring usate per spiare i proprietari. La legge europea per l’IA. ChatGPT dice messa . Queste e molte altre le notizie tech commentate nella puntata di questa settimana.

Digitalia.fm
Digitalia #679 - Solo siti satanisti

Digitalia #679 - Solo siti satanisti

Settimana del 19 giugno 2023 continua la rivolta su Reddit, la legge europea per la IA, Twitter sfrattato ma anche religione, Beatles, Harry e Meghan. Questa è un'oltretta scaletta per un'ora e mezza dedicata alla notizia, quella digitale all'italiana. Dall'emistudio Ligure 1 di Sanremo qui a Franco Solerio. Dallo studio cittadino di Avillino Massimo De Santo. E dallo studio di Milano Isola Michele Di Maio. Buongiorno amici cari digitaliani bentornati all'ascolto di Digitalia. Buonasera ai miei colleghi e soprattutto buonasera ai nostri amici della super diretta. Lo sapete che si può ascoltare Digitalia in diretta l'une di sera tutti i lunedì sera verso le nove sul sito al modo più facile. Poi siamo anche in streaming video su YouTube, su Twitch e anche con l'app. Quello che volete. Buonasera Michele Max. Buonasera Franco. Buonasera Franco Michele. Con cosa cominciamo? Con i saluti abbiamo salutato. Abbiamo cominciato con i saluti. Queste crasi, comunque Michele ha salutato a doppia velocità. Tu che hai fatto questa crasi Michele Max e io ho risposto con. Bravo Max. Michele ho visto il tuo tweet, vai a vedere, non vedi l'ora di vedere la serie del problema dei tre corpi. Sì dai, sono rimasto piacevolmente stupito. Poi da quello che si può capire dal trailer. Del numero di cose. Del teaser, del trailer del problema dei tre corpi. Della serie, fanno una serie su Netflix. Mi sembra che sia una serie, è vero, non è un full feature film. Non è una serie. Anche perché è abbastanza complessa come storia che dubito durerà poco. Mi spaventa dai creatori di Game of Thrones ricordandoci di come è finito Game of Thrones. Il famoso Game of Thrones. Era da un po' che non lo dicevamo. Un po' di riserve sui cinesi però vediamo. Però vabbè, la produzione credo, non so se è una coproduzione o comunque. Perché in realtà c'è già un'altra serie, produzione Tencent, di cui tra l'altro c'è il primo episodio su YouTube. Se ve lo andate a cercare ce l'ho lì nella lista delle cose da vedere. Non l'ho ancora vista. Lingua originale? Ovviamente, chiaramente. Sotto titolato in mandarino ovviamente. Esatto, un mandarino sottolineato in cantonese. Sì, sottolineato, ciao. Cantonese e sottotitolato in mandarino. O viceversa. No, no, no. Comunque aspettiamo, aspettiamo. Sembra. Ti era piaciuta? Devo dire che uno dei pochi libri di fantascienza ultimamente che ho letto è che non mi ha fatto impazzire. Vediamo se la serie. Se la serie tira fuori qualcosa. No, ho letto solo il primo e non mi ha aggasato abbastanza ad andare a leggere il secondo e il terzo. Io ho letto il primo, poi siccome non dico che mi aveva fatto lo stesso effetto però non mi aveva addestato tutta questa grandissima curiosità, sono stato almeno un anno prima di leggere il secondo. Secondo e terzo me li sono mangiati. Eh, vedi un po'. Eh, speriamo. E' venuto l'appetito, come dire, un po' retro. I libri cinesi mi annoiano un po' perché è tutto giallo o rosso. Per cui c'è il fiume giallo, il fiume rosso, la montagna gialla, la montagna rossa, il leader giallo, il leader rosso, il signor giallo, il signor rosso. È tutto così. Mi roppo un po' le palle di 'ste robe gialle. Per questo non vedi Simpson, tutti i rossi e tutti i gialli. Mamma mia. Certo avete, ho un pettino. Ho un daltonismo per i gialli e i rossi e i giallorossi, soprattutto i giallorossi. Va bene. Iniziamo con un velocissimo, super velocissimo follow up. Vi ricordate quando dicevamo delle polemiche che volevano chiedere che la RAI fosse multata perché, cos'erano, Amadeus e la Ferragni? La Ferragni e Morandi. Facevano pubblicità Instagram durante le dirette del Festival Sanremo. Li hanno fatto una multa. Tutto vero. L'abbiamo detto. L'hanno multata. Esatto. Dopo aver ascoltato Digitalia hanno deciso di multare la RAI per, odio non c'è la cifra sott'occhio, era tipo 70 mila euro o qualcosa del genere. 170 mila euro. 70. Esatto. Comunque mi piace poi dire che nella stessa nota è stata richiamata la RAI anche per l'esibizione di Blanco quando ha preso a calcio la scenografia. Per promozione e diffusione di contenuti che valorizzano i principi della. No, non è vero. Comunque c'era qualcosa sulla violenza, qualcosa. Eh, sì. L'instigazione alla violenza. Qualcosa del genere. Perchè calcio e fiori non si dà. E certo, sui palco. I musicisti non hanno mai rotto strumenti o fatto cose del genere. Sono cose che proprio non. Erano altri tempi. Non si fanno, non si fanno. Quando rompevamo le chitarre. Certamente, certamente, certamente. Edoardo Zini, nostro amico di Digitalia, che a proposito del dead reckoning ci scrive che anzi, ci manda un link di approfondimento sui sistemi attuali, non quantum navigation come quelli di cui abbiamo parlato la settimana scorsa, che vengono utilizzati al momento negli aeroplani per fare il punto e per mantenere la posizione dell'aeromobile in caso di blackout del GPS. E basate anche questi sul dead reckoning, appunto, e in particolare su accelerometri, laser e giroscopi. Molto, molto interessante, con una carrellata su quello che si usava prima, quello che si usa oggi e quelli che possono essere gli inconvenienti. Molto, molto ben fatto questo video. L'ho guardato, l'ho guardato oggi pomeriggio. Grazie Edoardo. Lo mettiamo ovviamente nelle note della puntata. Cominciamo con un con un saluto a Daniel Esberg. Daniel Esberg, mi chiede, è un po' il papà di Snowden. Sì, sì, assolutamente. Il papà di Snowden è un po' di tutti i whistleblower. È la persona che dall'interno dell'apparato militare statunitense, nell'anno del signore 1972/71 o qualcosa del genere, insomma, a un certo punto ha detto "ci sono un po' troppe schifezze qua per quel che concerne la guerra del Vietnam, che oramai stava già andando avanti da 15/16 anni". Ed era venuto, appunto era un militare, è venuto a contatto con un un documento piuttosto importante, proprio dal punto di vista della lunghezza, ossia quello che il governo americano stava, aveva in realtà, già tre o quattro anni prima messo insieme per raccontare la guerra del Vietnam vista dall'interno, vista dall'apparato militare, le motivazioni vere, non quelle che poi raccontavano alla stampa, per cui gli Stati Uniti erano entrati in guerra, che non era per il benessere dei cittadini vietnamiti, ma per fermare fermare l'avanzamento della Cina, di tutto quello che è successo poi con il, insomma, la marionetta che poi, Dem, come si chiamava, Dem, il presidente del Vietnam, che avevano messo insieme, che poi che avevano messo su al comando del Vietnam e che poi hanno fatto, hanno fatto praticamente anche ammazzare. Ecco, quindi ha detto "ragazzi, io non ci sto più" e ha consegnato, ha preso questi documenti, molto bella anche la storia di come ha fatto, c'erano le prime fotocopiatrici. Quindi, Ellsberg ha preso questo mallopazzo di svariate migliaia di pagine, l'ha portato in un ufficio, non ricordo se della compagna o di un'amica, dove c'erano una delle prime Xerox disponibili sul mercato. E si è fotocopiato tutto. E si è fotocopiato tutto e le ha portati prima al New York Times e poi al Washington Post. Poi, grandi, grandi storie da approfondire, perché poi Nixon si è un po' alterato della pubblicazione, anche se poi in realtà non parlava della sua presidenza, ma principalmente di quelle precedenti. Quindi ci sono, insomma, un'altra sentenza che ha fatto storia per quanto concerne la libertà di espressione e di stampa negli Stati Uniti. Interessante la vicenda giudiziaria, perché poi c'è stata, esattamente come nel caso di Snowden, nel caso di Chelsea Manning, nel caso di Julian Assange, c'è stata una reazione da parte dell'establishment americano che è consistito in una campagna da una parte denigratoria, dall'altra giudiziaria. E fondamentalmente il giudice a un certo punto ha di fatto sovvertito completamente quella che sembrava una condanna scontata nel momento in cui è venuto fuori che i "plumbers", li chiamavano, i "plumbers" vuol dire gli idraulici, che erano quelli appunto che dovevano riparare i tubi dai leak, dalle perdite. Erano fondamentalmente degli ex agenti della CIA e dell'FBI che erano stati assunti dalla Casa Bianca e lavoravano, Casa Blanca è un'altra cosa, e lavoravano per limitare questo tipo di uscite, sia nel caso dei Pentagon Papers di Heilsberg, sia nel caso Watergate. Che sarebbe stato poi qualche mese dopo, almeno di un anno dopo. Certamente. E il giudice ha cambiato fondamentalmente idea e ha di fatto cambiato l'esito del processo nel momento in cui è venuto fuori che i "plumbers" si erano intrufolati negli studi professionali e anche nelle abitazioni di due psicologi che avevano avuto in cura a Heilsberg per cercare di tirare fuori del fango, in particolare a riguardo delle abitudini, presunte abitudini sessuali della persona, per cercare di tirare fango addirittura all'interno del processo, come se in qualche modo le abitudini sessuali di una persona avessero una qualche influenza sulla vicenda. E fa molto riflettere. Heilsberg è intervenuto tante volte negli ultimi anni a difesa di Snowden, a difesa di Assange. Molto attivamente, perché poi ha messo su questa fondazione Freedom of Press o qualcosa del genere, che poi è quella che si è occupata di collaborare anche con Greenwald, che poi è l'autore di questo bellissimo articolo. Quindi ogni tanto Greenwald sa ancora scrivere bene. E ha collaborato lungamente con loro, anche nel caso di Assange, ha testimoniato fino a qualche mese o qualche anno fa, ha testimoniato in favore di Assange ai vari processi. Ha anche cercato di farsi, in qualche modo, tra virgolette, mettere in galera di nuovo, nonostante la sua età, proprio in difesa, come segno di critica nei confronti delle varie leggi, delle corti segreti, le FISA court, le FISA laws, eccetera, pubblicando un ulteriore documento che era rimasto dai tempi Pentagon Paper. La vicenda è raccontata nell'articolo che ve lo mettiamo. Fondamentalmente però l'eredità di Ellsberg è quella di stare attenti alla segretezza eccessiva. La segretezza eccessiva che viene proposta per motivi di sicurezza, invece, tante volte è utilizzata per coprire le malefatte, gli errori più o meno volontari da parte del potere. E questo è quello che l'abbiamo visto tante volte. L'abbiamo visto con i leak di Snowden, l'abbiamo visto con i leak di Chelsea Manning, ve lo ricordate? L'elicottero americano che ha mitragliato i civili, eccetera. Tutta l'esperienza di Wikileaks che aveva pubblicato i leak di Chelsea Manning entrano in quel filone lì. Insomma, visto che siamo in argomento orwelliano, continuiamo con questo articolo che ha messo Michele, che ci conferma quello che già pensavamo. Tutti questi nostri dati che seminiamo in giro per la rete e che vengono raccolti da questi data brokers che poi li vendono a questo, a quell'inserzionista per motivi di pubblicità, per fare pubblicità mirate, eccetera. Con questa infrastruttura enorme che in tempo reale gestisce miliardi e miliardi di dati su ognuno di noi viene utilizzato anche dai governi, proprio dai governi che dovrebbero proteggere non solo la nostra sicurezza ma anche la nostra preve. Si vengono presi a piene mani. Anzi, in questo articolo si mostra come il governo americano è addirittura un cliente, uno dei migliori clienti di questi data brokers. Questo articolo è proprio questo, racconta di come usa un meccanismo, diciamo una specie di zona grigia delle leggi da questo punto di vista, nel senso che esiste una possibilità di vendere legalmente questi dati. Per cui il governo americano che teoricamente non potrebbe avere questo tipo di dati, va semplicemente a comprarseli. Esatto. Poi in realtà non stiamo parlando neanche di un leak o di un whistleblower, qui stiamo parlando di un documento ufficiale da parte di quest'organo che si chiama l'ufficio del direttore della National Intelligence, che in pratica da quello che mi è sembrato di capire fa un po' da ponte tra le agenzie di intelligence e il governo, in particolare mi sa la presidenza più che il governo, il congresso. Comunque è un documento ufficiale che è stato rilasciato su richiesta di un senatore, tale Ron Widen dell'Oregon. Quindi si è parlato proprio di un documento ufficiale che potete scaricare dal sito di questa agenzia, ovviamente pesantemente segretato, con delle zone semplicemente segretate. Però è all'interno del governo stesso, come dicevamo settimana scorsa, relativo al sistema Jove, che ci sono comunque delle persone che si preoccupano di queste cose. Quindi non sono proprio tutti tutti uguali. No, vero, però fanno molto pensare a questa cosa. Volevo aggiungere che ovviamente compra questo tipo di dati sui cittadini americani, spendendo ovviamente le tasse che hanno pagato i cittadini americani. È una cosa ancora più. Beh tutti i governi. No ma certo, però pensiamoci a questo dato, che è un elemento in più nel tassello. Cioè io pago una persona per proteggermi, no, li eleggo perché mi proteggano, e proteggano la mia privacy, li pago perché lavorino, e questi soldi li usano per spiarmi. Esatto, e se poi sono persona sgradita, per spiarmi magari e sputtanarmi, screditarmi come hanno cercato di fare con tutti i whistleblower della. Eh beh, mica male. Ma è un mondo veramente che sta andando all'incontrario. Mi chiedo quando vengono fuori queste notizie, segretezza e liquari, questi tentativi di diffamazione, vi ricordate la causa ad Assange delle due donne che avevano detto che erano state stuprate, che poi è cascato tutto nel vuoto. È proprio. Viene da chiedersi la violenza, no? Perché come al solito la sproporzione tra la forza. Ma non solo Max, noi siamo cresciuti in un mondo dove noi eravamo i buoni, eravamo i paesi democratici, noi eravamo i buoni, eravamo quelli dalla parte di John Wayne, Max, che poi c'è ancora da dire. Ma questa è una narrazione un po' ingenua in assoluto. Ma è ancora utilizzata, è ancora davanti agli occhi di tutti questa narrazione. Noi siamo quelli che esportiamo la democrazia. È proprio nel senso dell'esportazione della democrazia. Siamo proprio quelli. Avete seguito un po'. Ma anche qui in Europa succedono queste cose. La faccenda di Roger Waters, con Michele l'abbiamo seguita, ci siamo scambiati un po' di messaggi, eccetera. Adesso c'è questo scrittore americano che in Germania è stato. In Germania sono pazzeschi, sono l'incarnazione dei libri di Orwell. È meraviglioso. Era la Stasi. C'è questo tizio che scrive questi libri critici nei confronti dell'establishment, eccetera. In titolo al libro "The Rise of the New Normal Reich", ovviamente come critica a questo "new normal", a questo nuovo modo di vedere il pericolo, il terrore in tutto, eccetera. E paragonandolo a una specie di nuova dittatura, alla dittatura del conformismo, alla dittatura del politicamente corretto, eccetera, lo chiama "The Rise of the New Normal Reich" per fare una copertina un po' cosa? Epoca Covid, tutte le restrizioni in epoca Covid, eccetera, fobie, eccetera. Ci mette una mascherina con una svastica messa in, come si dice, in traslumescenza. Che si vede appena appena. Che si intravede, dai. È stato messo sotto inchiesta da un pubblico ministero tedesco come apologia del nazismo. Quando in realtà. Il libro è esattamente lo stesso, ma siccome nomina nel titolo "Reich" e mette una svastica, viene messo all'indice come apologia del nazismo. È una roba pazzesca. Era successo con i concerti di Roger Waters, che si presenta vestito da dittatore. Un po' di attenzione, perché. Quante ore ho per commentare l'articolo di Taibi? Ho molti pensieri su quell'articolo. A quanto vuoi, figurati. A me piace la giornata. Secondo me Taibi mette insieme una cozzaia di cose abbastanza diverse. Non credo sia tanto una questione di Germania in quanto stato orvogliano, quanto di Germania e in realtà in generale di stati occidentali, che ancora non si è capito come si sono accordati con la propria storia passata. Ma di nuovo, è utilizzare un tasto I per ultrasensibile per fare il contrario di quello che dovresti fare. Sì, però anche lì il fatto di come ci sono le leggi anche in Italia sull'apologia del fascismo, come in Germania ci sono le leggi sull'apologia del nazismo, è appunto perché il paese ancora deve capire come gestire la storia. Ma non c'è subito l'intenzione. Se io dico che Draghi, quando ci ha chiuso dentro in casa Occonte, quando ci ha chiuso tutti in casa, è come Mussolini, tu puoi farmi causa in termini di diffamazione, ma non puoi farmi causa perché faccio l'apologia del fascismo. È esattamente l'opposto. Però attenzione, io ti posso fare causa per quello che voglio, però poi sta alla polizia, al giudice andare a decidere. Il caso di Roger Waters, adesso il caso di questo scrizzore, in realtà non si sa granché, gli è arrivata questa lettera del giudice che dice "guarda che sto indagando su di te". I casi di Roger Waters però sono un po' diversi, perché soprattutto il primo, quello che è nato dal concerto, che è nato prima del concerto di Francoforte, che poi alla fine si è tenuto, ma è nato dal comune di Berlino, che non l'ha accusato dei simboli e del cappotto di pelle, lo ha accusato di un generale antisemitismo e ha fatto rivalere il proprio diritto in quanto co-proprietario della location. L'antisemitismo era basato proprio su quello, quando Gran Puglia era un'area molto piccola, era un'area molto piccola, era un'area molto piccola, era basato proprio su quello, quando gran parte della carriera musicale, della produzione di Waters è proprio contro, è basato sul fatto che il suo padre è morto ad Anzio, combattendo i nazisti e quindi tutta la sua opera è contro le dittature, è contro il nazismo, dire che Waters è nazista e fa apologia del nazismo è double speak. Si dice che Waters è antisemitismo, c'è un discorso molto complesso sull'antisemitismo quando si va, quando sfocia nell'antisionismo. Adesso con tutto il bene che posso volere a Roger Waters diciamo che lui non rende proprio così facile la distinzione tra la parte politica e la parte, quindi diciamo, l'antisionismo e invece l'esistenza stessa dello Stato di Israele. Però il caso riportato dal giornalista mi sembra molto più chiaro, almeno da quello che è riportato nell'articolo come esempio. Il caso del giornalista non si sa granché, si sa che lui è stato messo sotto inchiesta per questi due tweet, ma non sa chi ad esempio lo ha accusato nel caso di Roger Waters soprattutto nel caso del secondo problema che è quello dopo il concerto di Berlino cioè il nome e il cognome di una persona che all'interno del governo tedesco è reputato ok questa persona che è venuta a Berlino con la stella di David sul maiale di animals fa dell'antisemitismo Sì, ma all'interno di tutta l'accusa c'era il discorso che si vestiva col capoto da nazista eccetera, quando è ovviamente chiaramente una parodia e all'interno, su quel maiale ci sono tante cose, non c'è solo la stella di David, ci sono una marea di cose che fanno tutte riferimento a un certo tipo di attività di orientamento, di repressione di privazione di libertà e cose del genere, per cui insomma. Certo! E chiudo, credo che sia quanto meno giusto dibatterne, poi è una perdita di tempo dire a Waters "sei un nazista" sì, certo perché appunto ha tutta una costruzione artistica basata sull'opposto di questo Ma non è una perdita di tempo, è double speak non c'è niente da fare come qui, ho trovato nell'articolo dove parla delle accuse fatte a questo Hopkins, a quest'altro giornalista la stessa cosa, l'autore attraverso quest'immagine dissemina propaganda, i contenuti della quale sono intesi per propagandare ulteriormente le formere, le precedenti organizzazioni nazionaliste E qua va l'assurdità Qualcuno è andato a denunciarlo No, no non qualcuno è andato a denunciarlo, un pubblico ministero, quindi un giudice un pubblico ministero, quindi un giudice l'ha messo in stato di indagine come propagandista un'immagine utilizzata come come si chiama, come farsa, come come simbolo sì, esattamente come simbolo di quello contro cui scrive è chiaro che ha una connotazione negativa, viene girato al contrario e ha detto "lui pubblica la sbastica perché difende un'agenda nazista" è esattamente al contrario, è il double speak di Orwell, è lì dove voglio tornare è utilizzare per, per, per, poi certo che ognuno può accusare chiunque di qualsiasi cosa ma la menzogna, girare al contrario le opere, le idee, lo scritto di una persona, è double speak cioè io ti accuso, tu parli male dei nazisti, ma siccome hai pronunciato una parola nazista, sei un nazista e ti metto in galera è questo il concetto del double speak orwelliano, è questo il concetto che sta dietro a tutto questo mondo che inizia a andare che va per tanti versi alla rovescia, poi certo, per fortuna arriva la corte di Pinco Pallo e alla fine no, effettivamente, ma quanto ci sono stati sei mesi a dibattere quello lì è un nazista, quello lì è cosa comunque il problema è anche che tutte queste cose finiscono sempre sui giornali e il vero danno è questa sproporzione tra l'accusato e l'accusa che può capitare, adesso non so se è il caso dello scrittore in sé però la cosa più preoccupante è che tu finisci appunto impegolato per sei mesi in una cosa che finisce su tutti i giornali, che magari viene letta alla rovescia e la tua vita quotidiana viene distrutta e sconvolta queste cose dovrebbero rimanere nella procedura giudiziaria fin quando non viene presa una decisione è certo che anche l'eccesso di comunicazione può essere negativo torniamo un po' più sul digitale, ma siamo sempre nel discorso di privacy e diritti e cose del genere le telecamere Ring di Amazon sono state utilizzate per spiare i proprietari delle stesse e soprattutto le proprietarie perché praticamente ogni dipendente di Amazon Ring aveva accesso a praticamente ogni feed video delle telecamere installate e l'articolo comunque cita di di casi dove le persone hanno spiato oltre buttato l'occhio, esatto, buttato l'occhio anche perché ci deve essere stato qualche sistema interno che ti permetteva ad esempio di cercare per nome della webcam, quindi c'era chi la teneva in bagno e la webcam del bagno la chiami bathroom e quindi la gente andava a cercare questi dipendenti andavano a cercare questo tipo di immagine arrivando poi addirittura a spiare delle colleghe questo è andato avanti per uno o due anni sicuramente però ecco, brutto brutto brutto, poi in realtà parte del GDPR dovrebbe anche riferirsi a come le aziende suddividono i permessi all'interno dell'azienda stessa di chi può vedere cosa dei dati degli utenti negli Stati Uniti immagino non sia così però in realtà poi una parte di questo di queste cose sono avvenute sul territorio europeo perché c'era erano mica lo si, ucraini o polacchi alcuni di questi dipendenti che bella cosa, ma che bella cosa tanto per raccontarvi un episodio che contestualizza di vita vissuta, noi abbiamo recentemente acquistato un kit per una stazione di rilevazione dei dati meteorologici commercializzato da un'azienda americana per il laboratorio ovviamente non farò i nomi delle aziende abbiamo montato questo kit monitorato quindi perché una batteria di sensori il solito anemometro, temperature e tutto il resto abbiamo visto poi appunto costruendo l'applicazione di Internet of Things che doveva fare il pannello di controllo di questa cosa, abbiamo notato che i dati non andavano solo dalla stazione ai legittimi destinatari ma andavano in un sito cinese abbiamo scoperto che l'azienda americana in realtà commercializzava un prodotto cinese quando abbiamo bloccato il flusso di dati verso il sito cinese c'è stato un tentativo di acreaggio dal sito cinese verso il nostro sito urca quindi qualunque dispositivo comprate sappiate che se ci sono dei sensori dentro è molto probabile che i flussi dati di quei sensori di qualunque tipo questa era una stazione meteorologica vengono intercettati e mandati chissà dove e beh i cinesi sono interessati a sapere che tempo fa da Vellino e vicino a Fisciano all'università soprattutto è un sito come dire sensibile i dati meteorologici sono considerati dati sensibili sono fondamentali in caso di conflitto, attacco e robe del genere per cui a livello ammazzaghessi sono considerati che possono avere un risvolto militare volete dire la vostra i nostri contatti ci trovate sul nostro slack, prima di tutto lo sapete che c'è uno slack di digitalia. m/slack vi scrivete, entrate lì dentro ci sono stanze per ogni tipo di argomento e poi su mastodon digitalia. m chiocciola o escargot come piace al nostro Francesco, mastodon. Franco Solerio @mastodon. ocial Michele DM @livellosegreto. t @silomprof @mastodon. se volete ci potete scrivere anche da quelle parti e tra poco tutti su blue sky ma c'è tanto c'è il bridge, l'abbiamo gingillato qualche settimana fa ci salveranno i bridge continua la battaglia dentro reddit anche con un escalation non particolarmente simpatica vi ricorderete che moderatori di molti subreddit hanno sospeso messo e chiuso fondamentalmente temporaneamente qualcuno per un periodo limitato, molti a tempo indefinito le loro subreddit le loro stanze che amministrano in segno di protesta nei confronti dei cambiamenti delle API che hanno portato fondamentalmente alla chiusura di alcune delle più celebri app di terze parti per consultare la piattaforma che devo dire non fa non fa certamente di tutto per rendere inutili le app di terze parti con un'interfaccia utente che credo che l'ultimo aggiornamento risalga ai tempi dei pentagon papers è una cosa che ci ho pensato tutta la settimana che ci siamo dimenticati di dire settimana scorsa, ossia che tutto questo casino che si è montato è perché l'interfaccia di reddit fa schifo, cioè l'applicazione fa schifo, l'interfaccia nuova fa schifo da browser anche quella nuova soprattutto quella nuova io utilizzo delle estensioni che forzino che forzano l'apertura di reddit con la vecchia interfaccia che fortunatamente è ancora raggiungibile tramite hold. eddit. om ma il punto del discorso è che fa schifo è vero, confermo, non c'è proprio niente da dire allora a quanto pare il reddit è crashato a più riprese a causa del traffico del casino dovuto ai blackout il CEO che questa settimana si sta facendo conoscere per tutta una serie di uscite particolarmente simpatiche, prima ha detto ai suoi impiegati che i blackout sarebbero stati roba passeggera, di poco conto di non farci caso che era una noia transitoria che non avrebbe spostato di un hack dopodichè è passato a inviare lettere minatorie ai moderatori delle stanze chiuse esatto dicendo ai submoderatori incitando i submoderatori alla rivolta, dicendo se c'è qualcuno dei submoderatori che vuole riaprire la stanza ce lo dite che noi fondamentalmente togliamo i privilegi al moderatore e vi promuoviamo voi all'urlo poi di viva la democrazia perché nell'intervista in cui lui dice noi siamo per i valori dei moderatori, assolutamente quindi è giusto che i moderatori di reddit non sono degli stinchi di santi, ci mancherebbe negli anni sono stati contestati in ogni modo possibile è la piattaforma che li ha creati sono dei ducetti non c'è dubbio, ma l'essere umano quando l'essere umano è comunissimo anche subcomune a volte, gli dai esatto la possibilità di alzare la cresta e di decidere chi scrive o chi non scrive, di moderare eccetera, è ovvio che tranne in particolari casi particolarmente illuminati ne fai un piccolo dittatorino succede a tutti i livelli la cultura umana funziona nello stesso modo sia nei moderatori dei subreddit sia dei moderatori del terzo reich cioè non è che ci sia giusto per fare una reduzione - Apologia al nazismo, va bene, prendi teatro - Ci banneranno dalla Germania poi sempre dalle interviste mi ha fatto morire questa contraddizione il due dice Affman che dice tanto le applicazioni alla fine il 95% dei nostri utenti già usa l'interfaccia ufficiale già usa l'applicazione ufficiale ok, allora perché è così importante e vitale per Reddit recuperare quel 5% se già non riesce ad essere approfitto col 95% degli utenti che fa quello che dici c'è questo grosso cortocircuito e adesso lui è ancora molto, e lui continua a difendere la sua scelta, lui continua a dire tutte queste proteste non hanno mosso niente rispetto alla mia strategia aziendale - Questo è il business - Esatto, un giorno dicono "noi vogliamo andare public" ok auguri, ecco anche perché poi dall'altra intervista quella che ha fatta a NBC ha detto che è un po' quello che dicevamo anche quella settimana scorsa - Ha detto "io amo Elon Musk" - Esatto, io ogni tanto mi sento con Elon e mi faccio dare dei consigli di business - Si era capito - Poi faremo il segue con la situazione di Twitter dopo, però ecco l'azienda che ha perso il 70% del suo valore negli ultimi mesi è stata un po' sovrappagata, ecco non so se prendere i consigli di business da lì - Ma è una roba abbastanza una roba abbastanza quasi comica sta diventando, vabbè Hoffman si chiama, è giusto, si chiama - Si, Hoffman quindi Hoffman però devo dire che l'ultima settimana scorsa dicevo che ci sono le alternative ma non sono state abbracciate come mastodon è stato rispetto a Twitter, però devo dire che questa settimana - Qualcosina usciva - Ho aperto Lemmy per la prima volta è stato il gingillo appunto un anno e mezzo fa, forse anche di più su Digitalia, quindi diciamo che lo uso sporadicamente allora, perché proprio non c'erano contenuti l'ho aperto settimanalmente l'altro giorno e ho trovato che effettivamente c'è stato un cambio di passo anche poi là comincia la frammentazione perché un po' si sono spostati su Lemmy un po' si sono spostati su un altro pezzo del Fediverso che si chiama K-Bean, che non avevo mai sentito prima di oggi qualcuno su Discord, quindi c'è un po' un momento fluido - Io ho applicato una nuova strategia invece di sostituzione, quando mi viene il ghiribizzo di andare su uno di questi siti che si stanno comportando in questa maniera invece di andare su un sito alternativo semplicemente spengo il monitor vado sul terrazzo e tiro quattro boccate d'aria fresca pura, dopo di che torno al computer e faccio altro, e devo dire che questa cosa ha migliorato molto la mia vita devo dire, sì - Quando mi ho sostituito Reddit con una passeggiata sul terrazzo e quattro boccate d'aria - Meno social, più aria - Esatto, più ossigeno Va bene, due minuti, è il momento di ringraziare il nostro sponsor Squarespace. om la migliore piattaforma all-in-one per pubblicare sulla rete. Squarespace è un sistema integrato nel quale trovate la soluzione ideale a qualsiasi necessità di pubblicare un sito internet Squarespace è facile da usare, non ci sono plug-in da installare, le varie funzionalità si aggiungono trascinando dal pannello di controllo le varie pagine tutti gli elementi che volete immagini, gallerie, portfolio, audio, player, video, si posiziona tutto con un clic nel mouse, what you see is what you get cioè lo mettete esattamente dove lo vedrà chi visita le vostre pagine, con questo motore grafico che è veramente unico spesso sul web i motori grafici devono sottostare agli incasellamenti previsti da CSS, HTML però qui cosa succede? Quando spostate una casella, tutte le altre si riarrangiano per fare posto, invece questo nuovo engine grafico vi permette di spostare ogni singolo elemento senza riarrangiare automaticamente tutti gli altri, li arrangiate voi dove volete e restano fermi lì, è veramente bello Squarespace poi è fully managed che significa che non esistono compatibilità da verificare, aggiornamenti bug da fissare, lo staff di Squarespace si occupa di tutto questo per voi, voi dovete solo occuparvi di scrivere i contenuti e inserirli nel vostro sito il sistema poi include strumenti per la realizzazione di negozi online completi, tant'è che è utilizzato Squarespace da centinaia di migliaia di negozi in tutto il mondo, contiene strumenti per la gestione del magazzino, processare gli ordini, inviare email ai clienti, tutto con la solita interfaccia intuitiva, inoltre Squarespace ha dei design unici e originali con molte opzioni di personalizzazione per rendere il vostro sito assolutamente unico senza dover installare un singolo plugin, e poi se avete problemi 24 ore su 24, 7 giorni su 7, il supporto utenti vi risponde direttamente dall'ufficio di Squarespace la porta a fianco degli sviluppatori per cui se avete un problema di qualsiasi tipo, semplicissimo o complicatissimo se anche l'addetto non riesce a rispondere vi va nella porta a fianco e chiede agli ingegneri che sviluppano il software, che abbiate un problema tecnico complicato o una richiesta semplicissima che siate utenti paganti o che siate in trial gratuita, sono lì per voi, 24 ore su 24 e sì, c'è la trial gratuita, potete provarlo gratis andando su squarespace. om/digitalia e attivando la vostra trial, non vi serve mettere nessun dato di pagamento, nessuna carta di credito nessun account eccetera, per cui quando scade non c'è nessun addebito, potete dimenticarvene, non succede niente ma, prima o poi ve ne ricorderete perché prima o poi, ve lo assicuro, Squarespace viene comodo a tutti, e quando vi verrà comodo ricordatevi anche di Digitalia, perché oltre ad essere il posto dove l'avete ascoltato è anche il promo code, il codice coupon che vi dà diritto al 10% di sconto sul costo del primo anno di abbonamento per cui ricordate, promo code Digitalia, 10% di sconto sul costo del primo anno di abbonamento. Grazie a Squarespace per aver sponsorizzato anche questa puntata di Digitalia. Allora, visto che abbiamo nominato Twitter che cosa succede dalle parti di Twitter? E' arrivato il nuovo amministratore delegato, è arrivato l'avviso di sfratto, ci sono un po' Linda Iaccarino che era la capa di NBC Universal che sarà la nuova della pubblicità fondamentalmente esatto, della raccolta pubblicitaria che dà secondo me abbastanza un imprinting di quello che sarà la divisione dei compiti tra lei e Musk L'ha detto proprio no? Sì, esatto, lui sarà il capo del prodotto L'ingegneria me la vedo io me la vedo io scusate il napoletanismo e invece lei si occuperà di raddrizzare la situazione critica dal punto di vista dell'advertising e Linda ha scritto una bella lettera, io l'ho letta bella, una lettera che dice "il mondo è nostro dobbiamo cambiarlo, dobbiamo cambiarlo insieme" ve lo ripeto, il mondo è nostro, dobbiamo cambiarlo, dobbiamo cambiarlo insieme. Il mondo è mio! E l'ONE ha trasformato l'esplorazione spaziale. L'ONE ci ha aperto nuovi spazi mentali, dobbiamo conquistarli e farli nostri Chi era il super cattivone di turno che diceva "il mondo è mio" seguito da una risata diabolica? Non me lo ricordo più Vari credo, vari un po' generica Era il super cattivone di Fantaman forse o qualcosa del genere Lo guardate Fantaman? Max è troppo vecchio. Il cattivissimo me è la Luna più che il mondo però C'entra niente, c'entra veramente niente E poi è arrivato l'avviso di sfratto a Twitter Non dagli uffici della casa madre ma dagli uffici di Boulder, Boulder Colorado Perfetto. Perché una delle nuove strategie di Elon Musk per far quattro riconti è quella di non pagare i debiti, per cui non ha pagato Google Cloud, non ha pagato l'affitto degli ufficio Non lo so, ma mi sembra una buona strategia Il mondo va a rotoli Eh vabbè. No, sono le casse di Twitter che vanno a rotoli Ho l'impressione, ho l'impressione Non è l'unica cosa che va a rotoli di questo periodo, anche Spotify, divisione podcasting non regge benissimo L'ultima novità è che sono, non si è capito bene, sono stati cacciati, sono usciti, no, sono stati cacciati, niente proprio di meno che. Volano stracci comunque Volano stracci, è proprio così, ma quella copia lì, dove gira quella copia lì volano sempre stracci. Ci riferiamo a Harry e Meghan che avevano un contratto per pubblicare una serie di podcast che dura da un 12 mesi, da un annetto sono riusciti a pubblicare, sono solo 13 episodi con risultati abbastanza fiacchi. La novità appena è riuscita, ha avuto un discreto successo sulle classifiche e per poi in realtà retrocedere parecchio, tant'è che appunto si è deciso dalle parti di Spotify di cassare questa esperienza e di passare ad altro Nello stesso periodo in cui ci sono stati una serie non indifferente di licenziamenti in particolare nella divisione podcasting accompagnati da una lettera che adesso io non ho qui sotto mano, forse l'avevo messa in nota nell'episodio della puntata scorsa che ha un qualche cosa di è un qualche cosa di miracoloso fondamentalmente La lettera? Sì, la lettera è bellissima perché dice siamo fighissimi, Spotify ha rinventato il podcasting, tutto quello che c'erano prefissati si è riuscito a farlo abbiamo cambiato la faccia del podcasting, abbiamo scalato tutte le classifiche, la maggior parte dei podcast oggi vengono scontati su Spotify, siamo campioni del mondo e dobbiamo adesso prepararci alla fase successiva e per questo licenzieremo 200 persone che sono solo il 5% della nostra forza lavoro ma è il 70% della divisione podcasting una roba decena Due puntate fa il titolo della lettera è un aggiornamento sui cambi riguardanti il business del podcast di Spotify. È bellissimo perché dici siamo i più forti del mondo il consulto è cresciuto del 1400% sto leggendo e poi dici e licenziamo 200 persone che lavorano la lettera però ci fa male dentro è certo e vabbè questo executive di Spotify ha chiamato Harry e Meghan dei fottuti straccioni, anzi dei fottuti bar, dei truffatori dei fottuti imbroglioni, grifters, esattamente e vabbè cosa ci devo dire? Gli hanno dato 20 milioni che vogliono ma non credo gli e li abbiano dati tutti per il deal completo era 20 milioni, poi si è fermato quando il povero doc dice che non funziona, che non è così che funziona il podcasting, ci siamo dentro oramai da più di 15 anni, non è così che funziona, ci sono le grosse star, c'è chi è a metà, c'è chi è in basso eccetera, ognuno può coltivare noi in bassissimo, anzi siamo nel sottosopra fondamentalmente ognuno si coltiva la sua cosa, non è detto che bisogna fare per forza il botto non è detto che bisogna fare per forza un fracco di soldi, la maggior parte dei podcaster non farà mai neanche una lira, ma non per questo non genera qualche cosa di utile per l'umanità, un bel po' di podcaster riescono a generare un pochino di soldi in modo da rientrare dalle spese, da avere qualche gratificazione poi è ovvio che se arriva il Joe Rogan di turno e fa il super botto, magari riesce a beccare le sponsorizzazioni di MW Coca Cola e poi magari lo Spotify di turno gli dice "ah mi aiuterai a cambiare la faccia della terra del mondo del podcasting" e gli dà qualche milione così sull'unghia ma costruire un network dove fai coesistere tutto questo e cerchi di farlo funzionare, sarà la decima volta che qualcuno ci prova e non funziona mai non ci stupiamo, tra l'altro prima ancora della fuoriuscita di R Megan non ne avevamo parlato, c'avevano un'altra coppia che teoricamente avrebbe dovuto garantire particolare appilo e particolare cosa, che erano niente proprio di meno che gli Obama e anche il podcast degli Obama è fuoriuscita da Spotify qualche mese fa e ha cambiato casa, avendo segnato anche lì un enorme successo nelle prime puntate e andando poi molto molto a rallentare vabbè cosa ci aspettiamo adesso il prossimo che fa il gorilla cambio io il mondo del podcasting venite tutti da me vi offro hosting gratuito basta che mi consegnate il vostro feed RSS, sapete chi è? YouTube che sta cercando di attirare, mi sono podcasting? sì assolutamente, beh è già entrato qualche qualche mese fa oramai adesso c'è questa nuova proposition rivolta ancora più che ai produttori, alle società di hosting, invece vi allevate i costi mettete tutto sull'universo, vi faccio io caching degli episodi, esattamente così voi riducete i costi, metteteli tutti a casa mia, cosa che ovviamente manderà tutti a gambe all'aria nel modo in cui tra l'altro vi ricordo YouTube fa parte della galassia di Google che è l'azienda più famosa, anzi è il cimitero, possiede il cimitero più famoso del mondo digitale, per cui vedete voi, vedete voi se affidare le vostre produzioni a gente del genere e con dei modelli di business che abbiamo già visto che stiamo vedendo funzionare particolarmente male per altri, tra virgolette colossi molto interessante la in uscita, ci siamo riusciti la legge europea per la regolamentazione dell'intelligenza artificiale in senso lato, in generale, ma la legge non è in senso lato, va anche abbastanza nello specifico avete approfondito un pochino l'argomento è una proposta è una di quelle che deve andare in discussione, esatto, un ultilogo giusto esatto, deve andare in discussione nei vari organi europei, però come dire, è un buon esatto, inizia a prendere una forma e onestamente, chi l'avrebbe detto che nel giugno del 2023 per carità ne stiamo parlando da almeno un anno e mezzo di questa legislazione lo specifico, forse anche però comunque poco in termini di come della velocità di reazione di uno stato o un ente sovrastatale come può essere l'Unione Europea e quanto è poi discutiamo delle proposte dei contenuti insomma qualcosa di buono, secondo me ci può stare partendo ad esempio devo correggere solo una cosa da come l'avevi data sembrava una roba ancora a livello di proposta e che doveva essere ancora dibattuta e discussa, no il hanno dato una prima approvazione, però è di quella che poi deve andare nel trilogo no? Nell'incrocio fra i tre organi esattamente, il Parlamento però l'ha già approvata in assemblea plenaria la prima dibattuta e l'ha già votata e poi deve entrare in questa fase di negoziazione tra la Commissione Europea che è come fosse il governo e il Parlamento che discutono eventuali modifiche eccetera, però il Parlamento l'ha votata, l'ha votata e l'ha approvata per cui siamo già un passo avanti oltre a una proposta, non è legge non è promulgata ma è un disegno di legge, è votato già dal Parlamento approvato già dal Parlamento ecco non c'è ancora l'imprimato. Sì non è una proposta vaga questo è un grosso passo avanti sì è molto tocca molti punti molto interessanti con una serie di, con una gradualità di interventi no? Da quelli che sono semplicemente normate a quelle che sono vietate tout court che beh devo dire che è la prima volta che si vede un intervento così forte no? Vietati tout court i sistemi di riconoscimento facciale dal vivo in pubblico. Real time che è una cosa enorme, una cosa veramente enorme vietati completamente in attenzione, negli spazi pubblici. Negli spazi pubblici l'ho detto ah scusa me l'ho perso vietati completamente i sistemi di polizia predittiva abbiamo parlato la settimana scorsa di giove questo sistema di polizia predittiva già ordinato e quindi già probabilmente anche pagato dal nostro governo che è facile che nel giro di qualche mese quando questa legge viene fuori sia già proibito per cui uno dei punti anzi chiave, uno dei punti proprio di scontro che ci sarà tra poi l'implementazione da parte dei vari governi e la la comunità europea sarà proprio su quello della sorveglianza perché ci sono molti governi che vedono che vedono questi sistemi di sorveglianza aumentati da intelligenza artificiale come qualcosa di positivo da proporre ai cittadini. È ovvio che tutto quello che faccio. E non esistono poi tanti cittadini che danno anche una pacca sulla spalla. E certo, è uno dei motivi per cui. Vabbè, la solita discussione tra la sicurezza e la proposta di questi sistemi per garantire la sicurezza è diverso. No, per garantire è diverso garantire è un. "Millantare sicurezza" è un verbo che già presuppone un effetto un'efficacia, ecco, esatto. Diciamo che è un argomento politico molto utile per raggranellare, per racimolare e rastrellare consensi quello sì, perché fondamentalmente tutti questi crimini risolti grazie alle telecamere non li abbiamo visti e soprattutto questa diminuzione del crimine grazie alle telecamere che abbiamo già installato in tutto il paese non l'abbiamo visto. Beh, attenzione, perché il crimine come categoria in generale è in diminuzione ma non grazie alle telecamere grazie a movimenti culturali diversi. Questo è un altro discorso, certamente. Poi un grosso intervento non di di limita, non di tipo di divieto, ma normativo per quelli che sono i sistemi generativi con una protezione enorme sul copyright, no? Quindi un obbligo per chi fa sistemi generativi, sia di testo sia di immagini, di da una parte fare watermarking e quindi rendere esplicito il fatto che un'immagine arriva da un sistema generativo e dall'altra di dichiarare pubblicamente tutti quelli che sono i materiali coperti da diritto d'autore che vengono utilizzati nel training dei loro sistemi a reti neurali, che è un altro passo avanti. E' molto impegnativa anche. Eh sì, lo è. Perché lo è? Non lo so, lo è, ma perché lo è? Perché è impegnativa? Perché oggi è stato scontato che poteva fare quello che voleva e facevano fare scraping senza colpo di che si potesse offrire. E' più impegnativa che creare un business fondato sulle reti neurali? Credo di no, con i sistemi di internet di automazione il giorno d'oggi non è impegnativo, devi semplicemente farlo, visto che la maggior parte dei contenuti sul web, quelli che vengono, di cui viene fatto scraping, è protetti dal diritto d'autore. Sono facilmente, i dati di prodotto sono facilmente rintracciabili per via digitale, fai lo scraping del sito di Digitalia, c'è sia sul feed che sul sito, ci sono gli indirizzi di chi l'ha prodotto. E allora, perché no? Puoi semplicemente fare un sistema che manda un'email, guarda che abbiamo utilizzato le tue cose, oppure puoi fare un registro pubblicamente consultabile che dice che in data XY sul sito di Digitalia è stato fatto lo scraping di questa e quella pagina, questo, quello e quell'altro file mp3 che sono stati trascritti e utilizzati per il training di questo o quell'altro algoritmo. Non mi sembra così impegnativo, si tratta di scrivere un pezzetto in più dell'algoritmo che si occupa dello scraping che fa anche questa piccola cosa. Un impegnativo non intendevo né non fattibile né difficilissimo rispetto all'impostazione attuale in cui becca tutto e butta tutto dentro, questo costringe a una riempostazione dei modelli di addestramento di quello che ne consegue. Ottima cosa! Un atteggiamento coscienzioso oserei dire, un qualche cosa che delle persone normali avrebbero pensato di fare fin da subito senza neanche l'obbligo legale ma in un mondo dove il primo che arriva raggranella tutti i soldi, per carità, tutto quello che si può evitare viene evitato e lo sappiamo. Ma insomma c'è tutta una serie di. Anche sul discorso, tornando al discorso biometrico, ce ne sono un po' di robe ad esempio, ok abbiamo parlato del real time, ma di quello che succede dopo, ad esempio dopo che la polizia acquisisce un video, sarà bandito se non nel caso delle organizzazioni di polizia per solo crimini seri e solo dopo l'autorizzazione di un giudice. Anche questa è una cosa piuttosto importante, come anche importante il fatto che vengono e viene rimossa ogni possibilità di utilizzare le informazioni biometriche un po' come succede già con il GDPR per i dati per clasterizzare le persone per genere, per razza, per etnia stato d'estate, stedianza, religione, eccetera eccetera. Però è l'altra cosa interessante che tolte come dire alcune cose, alcune regole di base, a seconda poi della delicatezza della tecnologia che viene creata da un'azienda che scopre, inventa un nuovo algoritmo un algoritmo fantastico sulla base dell'applicazione e della delicatezza di questa tecnologia dovrà fare disclosure degli obiettivi, dei fini di questa tecnologia avrà appunto dei limiti differenti a seconda appunto della delicatezza. Esatto, un livello graduale di rischio e quindi di doveri e di tutele. Interessante. Qualche polemica per il fatto che sono rimasti fuori sono stati solo marginalmente toccati i diritti dei migranti e la gestione delle frontiere. Ho visto un accenno. Come sempre succede. Certamente che i deboli sono sempre quelli che spesso restano fuori anche perché non avendo un effetto. Nessuno li difende. Non avendo un effetto al momento in cui si va in urna a votare, certamente hanno un impatto minore sui ragionamenti di chi scrive queste leggi e questi articoli. Adesso dobbiamo vedere che succede sulla scorta di quello che successe in Europa e questa cosa almeno nel mondo occidentale viene in qualche maniera presa come punto di riferimento reale. Intanto bisogna vedere come arriva a compimento questa legge e tra quanto. Come viene recepita e come viene messa in atto nei vari governi, nelle validazioni europee. E che cosa succede da parte dei big. Se ci sono delle retromarce come ai tempi della chiusura di chat gpt per l'utilizzo all'interno del territorio italiano. Ma come è successo? È possibile, no? La stessa Bard doveva essere aperto sul territorio europeo questa settimana e ho letto che invece la decisione è stata rinviata e quindi rimane inaccessibile. Probabilmente le discussioni per questa legge hanno contribuito a allungare il periodo di riflessione e di eventuale adattamento. E' anche possibile che facciano dei ragionamenti che nel resto del mondo non ci sono leggi del genere, che l'Europa rimanga in qualche modo tagliata fuori dall'utilizzo di questo tipo di tecnologia. Alla fine dei conti, se ci si spartisce il resto del mondo, ci metti dentro gli Stati Uniti, il Sud America e tutto l'Oriente, puoi anche pensare di fare un business tagliando completamente fuori l'Europa. Ma non mi sembra un buon motivo per evitare di normare queste cose. Ci mancherebbe un po' di più. Un'altra cosa che è arrivata dall'Unione Europea è questo suggerimento, arrivato dalla decisione preliminare, dalla sentenza preliminare del Trimonale Antitrust europeo, della Comunicazione Europea, che ha suggerito, lo ripeto, è semplicemente una sentenza preliminare, ma ha iniziato a suggerire la rottura, lo scorporamento di Google in due entità, una che si occupi del lato advertising e l'altro che si occupi di tutto il resto. Insomma, è passata un po' sotto traccia forse. Forse proprio perché è uscita in contemporanea il discorso della. Però è una roba grossa. Negli Stati Uniti si parla di queste questioni di antitrust, di possibilità di chiedere a Big Tech di scorporare rami d'azienda per evitare determinati conflitti di interesse e posizioni dominanti. Qui di nuovo si parla esplicitamente di scorporo d'azienda e sono robe abbastanza pesanti. Sì, è un commento formale da parte della Commissione Europea della Vestager di cui comunque abbiamo parlato varie volte negli anni che accusa Google di abusare della sua posizione dominante almeno dal 2014. Non è assolutamente appunto. Come dire? Non porta in questo momento a niente. È un commento all'interno di un processo. Google ha già risposto "No, ma guardate. Non siamo d'accordo. Il mondo dell'advertisement online è in modo estremamente competitivo. Noi ci accoltelliamo tra di noi. Noi non siamo cattivi, vedete? Abbiamo la scritta. No, dove hai messo la scritta? È in cantina. Beh, se viene in cantina un attimo le facciamo vedere la scritta che non siamo cattivi. Vedremo, ci vorranno anni. È un momento comunque in cui l'Europa sicuramente, forse anche per una riflessione generale sul dominio tecnologico c'è stata questa presa di coscienza dell'uso strategico di certe tecnologie è un momento in cui l'Europa sta provando a fare almeno un po' di argine legale. Certo, appunto bisogna capire complessivamente che cosa succede. Però perlomeno c'è una presa di coscienza. Mi è piaciuto Michele questo articolo che hai messo sul paragone tra un'agenzia di viaggi in carne e ossa e quella che utilizza. Quello fatto con chat e gpt Esatto, è un articolo del New York Times di questa giornalista oddio, perché mi provo sempre a dire i nomi dei giornalisti Céliane Yejinsu Non lo so. Tra l'altro, come dire, "ambientato" tra virgolette a Milano e questa giornalista è arrivata a Milano, tra l'altro il primo maggio e si è fatta un po' consigliare da chat e gpt cosa fare durante i giorni che è stata qui a Milano È partita ovviamente dal trovarsi in Piazza Duomo soltanto che era il primo maggio e chat e gpt non gli aveva detto che in Italia è festa nazionale Ovviamente cosa risponde chat e gpt? "I'm sorry" "Non mi ero accorto che stavi pianificando la visita a Milano il primo di maggio" Poi racconta un po' delle cose che chat e gpt le ha suggerito cose quantomeno banali, il Duomo le ha chiesto "Ma perché non mi dici qualche cosa che sanno soltanto i local, qualche gemma nascosta?" e l'ha mandata a Porta Ticinese che comunque fa parte delle cose da vedere, anche se poi l'ha mandato a San Maurizio che invece è una chiesa fuori dai circuiti un po' più convenzionali A me poi era capitato di fare qualcosa del genere per il libro che con Max e gli altri stiamo scrivendo sul tema e ad esempio se oggi chiedi a chat e gpt di farti un tour dell'Italia, capita che ad esempio ti manda prima a Firenze poi a Venezia, poi a Napoli poi a Roma per come è costituito e come è allenato La cosa che era venuta fuori in maniera carina è che magari ti mandava da Milano a Palermo, poi da Palermo ti faceva tornare a Venezia Queste cose qui, che è una cosa che ho sperimentato anch'io che ho fatto la stessa simulazione per un viaggio in Giordania dove devo dire chat e gpt aveva consigliato esattamente tutte le cose che poi dopo c'erano nel tour organizzato a cui ho partecipato ma pisciando, scusatemi sbagliando clamorosamente errando clamorosamente sul percorso perché effettivamente stimava molto male le distanze chilometriche tra le varie destinazioni Ah si? Strano perché non dovrebbe essere un dato così complicato La spiegazione che mi sono dato io è che nel momento in cui viene dato in pasto tutto il materiale, magari ci sono dei tour ad esempio che fanno l'Italia da nord a sud e dei tour che fanno l'Italia da sud a nord e però chat e gpt non lo sa cioè almeno premesso che chat e gpt non sa niente però non lo collega non lo collega certo con l'informazione che comunque saprebbe andare a trovare di come sono posizionate poi le città perché poi se glielo chiedi di metterti le città italiane da nord a sud te lo dice però non usa quella skill diciamo quando gli chiedi un tour dell'Italia Vabbè la conclusione è che come agenzia di viaggio non ci possiamo ancora fidare Ah ad oggi ancora no Ma non è. Io non estrapolerei solo questo dato qui estrapolerei un giudizio più generale a oggi che tutti questi sistemi generativi generano appunto della grande mediocrità e dove la mediocrità può andare bene viene utilizzato noi non abbiamo un non abbiamo un autore che dipinga che disegni tutte le copertine dei nostri episodi e nel nostro modo scansonato e poi anche un modo di fare dell'autoironia prendiamo il più bislacco dei titoli della puntata e vediamo che cosa tirano fuori questi sistemi e c'è qualche cosa che certamente no, c'è il personaggio con sei dita c'è la cosa sbagliata c'è la cosa. ed è della mediocrità non è niente di. però può andare bene e ci sono tanti ambiti della nostra produzione di contenuti nel mondo in cui la mediocrità può anche andare bene è sufficiente dove però ci aspettiamo il miglior servizio possibile certamente è meglio andare da un'altra parte e certamente quando noi mettiamo i nostri soldi per gestire le nostre vacanze il meglio possibile, le nostre sospirate e magari limitate vacanze è col cacchio che mi va bene se mi fa perdere del tempo se mi fa andare a un. non so, in un museo che in quel giorno è chiuso per il turno di riposo o il ristorante in galleria che gli ha consigliato che poi effettivamente è pieno di turisti per carità, ecco, però se ci vanno i turisti, poi vabbè era tecnicamente una turista, però se cerchi qualcosa di. appunto qualcosa che magari conoscono, dove ci vanno magari quelli del posto, ecco, di certo non vanno al locale, al ristorante in galleria magari da crack, ma non dai a volte appunto il sistema generativo non può sapere dove vanno i local può sapere dove va la massa la media? eh sì, sì, sì, la moda anzi esatto, è più la moda della media sì, certamente, certamente e vediamo come va a finire quando Mercedes uscirà con le macchine con integrato proprio il famigerato chat gpt perché questa è la notizia che riporta Engadget ma integrato come? A che livello? semplicemente come interfaccia oppure come sistema effettivamente di dialogo a 360 gradi? Questo secondo me è un po' il punto, no? io da come ho capito l'articolo mi sembra quasi un layer che si pone tra il guidatore e quindi il comando del guidatore che interpreta il comando del guidatore e lo trasforma in linguaggio macchina il linguaggio macchina in questo caso diciamo è perfettamente calzante l'articolo è abbastanza circostanziato dice che fondamentalmente lo vuole implementare come un voice assistant on steroids che sia in grado di rispondere non solo ai comandi classici per cui accende riscaldamento, quale sono le previsioni del tempo, ma anche di poter sostenere conversazioni riguardo a qualsiasi argomento e in aggiunta sta esplorando la possibilità di utilizzare il sistema di plugin di chat gpt che è stato lo sappiamo aperto al pubblico poche settimane fa per permettere compiti come fare prenotazioni nei ristoranti o prenotare biglietti al cinema attraverso il linguaggio naturale e quindi è fondamentalmente un'interfaccia e da questo punto di vista chat gpt funziona benissimo finché non si sbagliasi se è solo un'interfaccia diciamo che non abbiamo non l'abbiamo ancora visto in realtà come interfaccia bisogna capire ma da un punto di vista del dialogo naturale come sistema conversazionale scusate è passata appunto la motocicletta e non era elettrica decisamente quella non era elettrica vediamo prima o poi ci sarebbe arrivato qualcuno anzi penso che succederà più di uno anche le stesse macchine che montano i vari google car, android auto quello che sono con l'ascesa di bard e cose del genere si penserà un'integrazione simile non abbiamo notizie pensavamo che al WWDC sarebbe venuto fuori qualche cosa a riguardo miglioramenti di Siri tramite tecnologie del genere invece non è stato accennato nulla se non che sono stati utilizzati dei modelli del genere per migliorare anzi per sostituire completamente il sistema predittivo del testo delle applicazioni di messaggi direi che è l'unica cosa rilevante su strumenti del genere come li conosciamo al di là poi di tutto quello che invece è integrato in maniera opaca e silenziosa dentro Vision però quello è altro discorso vediamo se esce fuori mediocrità o qualcosa di più dalla quella che è mi hai rubato la battuta tornando a parlare di mediocrità prego Michele ti lascio la parola tornando a parlare di mediocrità Paul McCartney è andato sul fondo del barire a raschiare delle vecchie registrazioni dei Beatles e ha detto che con "with a little help from my friend artificial intelligence" verrà pubblicato il nuovo single dei Beatles andando a riempire i vuoti esatto i vuoti grazie all'aiuto dell'intelligenza artificiale non credo che se ne sentisse esattamente il bisogno, non credo che John Lennon e George Harrison ne sentissero il bisogno neanche loro però non lo so per Macca va bene glielo perdono gli voglio bene perché se sei Macca fai una roba del genere? per divertirti per divertimento hai 80 anni e vuoi vedere il bacio capisco pure forse appunto dal punto di vista di un artista leggendario che hai magari qualche frammento e ti diverti a vedere che succede io lo farei però per divertirti lo fai nello studiolo di casa tua e non necessariamente in pompa maglia va bene sei Paul McCartney approfitti i tuoi sui giornali ma va bene sei un artista che a un certo punto senti anche il bisogno che le tue produzioni vengano comunicate al pubblico, hai fatto questo da quando avevi 16 anni ce l'hai lì poi vediamo insomma che succede poi singoli pubblicati postumi ecco non mi ricordo di grandi esperienze per quanto Free as a Bird che pubblicarono a metà degli anni 90 ogni tanto magari me li ascolto se intendi solo dei Beatles si sono d'accordo con te ma qualcosa di bello invece di qualcosa di Hendrix qualcosa di Mercury postuma decente uscita certamente se vogliamo aprire il dibattito sui Queen si Made in Heaven dell'album del '95 non era così male però comunque era messo insieme un po' di cose poi sono stati pubblicati singoli fino a qualche mese fa che giravano su internet da anni però anche qui, Hangman non è che sia proprio è un'altra trasmissione quella quella è un'altra trasmissione potremmo un giorno pensare di farlo, vediamo se Spotify ci da un milione all'anno magari ci pensiamo se no non abbiamo tempo Max è ora di dare una botta di produttori esecutivi *musica* *musica* *musica* *musica* *musica* *musica* produttori esecutivi Linfa Vitale di Digitalia il meccanismo di sostentamento pochi sponsor, tanti produttori esecutivi che ci fanno sentire il calore, il sostegno e soprattutto il finanziamento di questa piccola impresa che va avanti da una pochino più di dieci anni ogni volta io perdo sempre il conto dodici, tredici siamo più o meno lì ma il sistema è sempre lo stesso, oggi si chiama Value for Value che vuol dire che produciamo qualcosa se per voi ha un valore e immaginiamo ce l'abbia, se l'ascoltate più o meno tutte le settimane vi chiediamo di restituire questo valore come vale per qualsiasi merce, prodotto che utilizzate, che acquistate in giro per il mondo qui non c'è un costo fisso, non c'è neanche una cadenza imposta, decidete voi quanto e ogni quanto, decidete voi il sistema ve ne mettiamo a disposizione parecchi, ve li racconto poi dopo, in cambio noi continuiamo a lavorare per voi eppure ringraziarvi in trasmissione come fa adesso Max allora, secondo me sono 14 anni e comunque andiamo con i produttori della puntata 679 cominciando con i Value for Value streamer, Capitan Arlok con 1335 Satoshi Fiorenzo Pilla con 1632, Nicola Gabriele D con 72 Gianluca Trevisani con 12. 03 e Anonymous con 7752 mitici, grazie i nostri perpetual executive producer Manuel Zavatta e Davide Tinti con le loro donazioni singole perpetue da 1€ e Nicola Gabriele D con la sua donazione singola perpetue di 2,01 centesimi di euro, grazie, grazie a voi donazioni singole a ripetizione seguono con Vincenzo Ingenito 1€, Savero Gramagnola 1€, Carlo Thomas 1,11 centesimi di euro, Andrea Guido 1,50 Andrea Nicola Basile 2€, Alessio Ferrara 2€, Marco Mandia 2,52 di battito ci tolgo in testo al mente e poi abbiamo ancora le donazioni singole di Marco Grecchi da 3€ Michele Francesco Falzarano da 3€ e Samuele D da 3€. Grazie a tutti Marco Mandia ve lo ricordiamo, segnatevelo perché fa parte del mitico codice Mandia di battito. Poi andiamo sulle donazioni ricorrenti da 3€ al mese di Enrico Carangi Fulvio Barizzone, Antonio Taurisano Alessandro Borgantini, Mario Giammona Simone Podico, Calogero Augusta, Michelangelo Rocchetti, Denis Grosso, Umberto Marcello, Giorgio Puglisi Giuseppe Brusadelli, Giacomo Cipriani Fabio Brunelli Alessandro Grossi e Fabrizio Reina. Grazie a tutti, grazie davvero. Donazione singola da 5€ di Alberto F seguito da donazioni ricorrenti da 5€ al mese di Mauro Tommasi, Donato Gremlino Letizia Calcinai, Emanuele Libori Michele Olivieri Edoardo Volpi Kellerman Grazie, grazie per la vostra generosità. Abbiamo qui un pacchetto di quattro donazioni singole identiche da 5,32 centesimi di euro provenienti da Gianluca Martucci Fiorenzo Pilla, Cristian Pastori e Angelo Travagliato. Ma è sempre la stessa cosa, sono 5€ più le commissioni di PayPal. Il recupero delle commissioni. PayPal ti permette con una spuntina di dire le commissioni le pago io e quindi viene sempre a stessa cifra. Bellissimo, grazie ragazzi mi colpiva che Fiorenzo era già presente anche nei Satoshi Contributors, quindi pensavo che si fossero messi d'accordo per fare una donazione di gruppo da 5€ eccetera. Il gruppo del 5,32. E dei 5,32 esattamente. Donazioni ricorrenti superiori o uguali ai 10€ al mese che sono quelle della zona grandi produttori e che per questa puntata sono quelle di Paolo Tegoni e Fabrizio Bianchi, 10€ e Andrea Giovacchini 12€ sempre come donazione ricorrente. Mitico! E quindi Andrea è il nostro leader e quindi è anche il nostro leader. Eh già, già, già, già grazie di cuore a tutti, la vostra generosità è la benzina di Digitalia. I metodi sono facili, PayPal, Satispay, Bitcoin, bonifico bancario oppure le metodiche del Value for Value con le app dedicate al podcasting 2. Andate a vedere newpodcastapps. om le trovate tutte lì. Allora Max, questi qui che si sono messi a fare la cosa? Eh, lo so, lo so. Eh, cos? Ma l'abbiamo detto che l'intelligenza Abbiamo detto tutto, passiamo avanti. L'intelligenza artificiale di qua, l'intelligenza artificiale di là, era normale che prima o poi l'intelligenza artificiale diventasse anche come dire, un'icona della divinità. Ok e quindi? E quindi è stata utilizzata in questa church service in Germany. Una messa? Una messa. Hanno fatto una messa con l'intelligenza artificiale. La chiesa evangelica. Ma non li hanno scomunicati subito? No, perché erano cattolici. Non era cattolico, esatto. Eh, dai, vedi? Cioè, poi dice. Cosa vedi Max? Cosa dice? Poi dice che non è vero che ci stanno quelli che si buttano al sinistro diceva mio nonno, poi dice che uno si butta al sinistro è notissimo un arco. Va bene. Però, secondo me non vorrei dire, questo è vero che è una source tecnica che è un articolo chiaramente reazionario testato assolutamente a cifri di acqua. Però mi sa che è un po' un clickbait questo, dai. Ci sono anche le foto, non so se ci sono i video. Ah, beh, se ci sono le foto potrebbero essere finte. No, dico, dare un po' di spazio a questa cosa. Nella città bavarese di Furf un sermone di 40 minuti all'interno però attenzione all'interno di una convention di una convention chiamata Deutscher Evangelischer Kirchentag cioè congresso tedesco della chiesa evangelica un evento tenuto ogni due anni in Germania che raccoglie decine di migliaia di attendisti, di visitatori il servizio che includeva preghiera e musica è stata l'ideazione di Jonas di questo sermone di 40 minuti di questa intelligenza spirituale prodotto di Jonas Simmerlein un teologo e filosofo dell'università di Vienna. Simmerlein ha detto a Associated Press che il servizio religioso la messa è stata creata al 98% dalla macchina ha avuto. Con tanto di avatar poi che. Sì, ha avuto un successo notevole durante il servizio buona parte si sono poi detti annoiati e come dire stufati un po' da questo da questo. Ah beh, qui non ci voleva l'intelligenza artificiale Max, ti vedo molto piccato nei confronti di questa cosa io capisco che da uomo di fede tu andiamo. Stai scherzando? No, volevo dire, i sermoni annoiano tutti anche quando. tranne le escezioni Annoiano anche quelli umani per cui cosa vuoi farci? Questo qui ha preso Abbiamo detto mediocrità e mediocrità anche lì cosa vuoi che c'è? Sono pochi. Se usi il chat GPT come è scritto qua sostanzialmente per dire le idee sono queste, scrivimi l'articolo e poi se in grado di rileggerlo e correggerlo in maniera opportuna, va bene, dai che c'è di strano. Poi te lo fai recitare pure dall'avatar e così Quanti anni fa Simon e Garfunkel cantavano "and the people bowed and prayed" "to the neon gods they made" esattamente Cosa vuoi dire? Hai perso, Franco, una grande occasione di chiamare questa colonna "Personal Jesus" invece. Ma come? "Losing my religion" va bene lo stesso. Ah, è l'organismo Ci poteva stare veramente di tutto "and the people bowed and prayed" "Losing my religion" "Personal Jesus" ce ne erano veramente tante e sono sicuro che non sarà non è la prima e non sarà l'ultima volta che leggeremo robe del genere Già il tizio che aveva fondato la nuova religione, che vedeva Dio nell'intelligenza artificiale ve lo ricordavate? Era un era un dipendente di Google anche quello, era un fuoriuscito da Uber Era qualcosa di. Era un fuoriuscito? Se era di Uber, sarà tipo un satanista questa religione Ci sono anche quelli ci sono anche i satanisti che in realtà non sono adoratori del demonio Assolutamente, anzi si offendono molto poi se vengono a leggere C'è una grossa presenza su internet di questo di questa congrega di. che è una roba abbastanza curiosa e interessante Sì, anzi, vanno molto orgogliosi del fatto di sottolineare la libertà dell'uomo Sì, è tutto. Diciamo che. Sul free will Utilizzano una simbologia pagana è anche anticristiana abbastanza pesante, ma in realtà per propagandare delle idee di libertà personale libero al britrio, ecc è una roba abbastanza. Faremo una puntata speciale su questo? Anche no perché sinceramente non si sa ma. L'evoluzione dell'utilizzo di internet da parte dei satanisti C'è qualche satanista all'ascolto? Non so perché si facevano chiamare satanisti che poi in realtà non sono Vabbè, però. Forse perché appunto immagino in questa interpretazione di satana come ribelle e quindi libero al britrio al massimo. Sì, sì, certo, certo in contrasto con la predeterminazione da parte, certo, di un destino predeterminato da una divinità, va bene Agicom impone agli operatori di filtrare i contenuti per i minorenni il problema esiste ma la soluzione è sbagliata Michele, l'hai messo tu questo? Mi ricorda quella legge che avevamo fatto nel Regno Unito, no? Anche lì avevamo fatto. Sì, sì, esatto, beh in realtà perché nel Regno Unito poi avevano messo tutta una serie di filtri a valle nel momento in cui ti collegavi a uno di quei siti un po' strani con delle donne scollacciate in questo caso invece l'Agicom ha stabilito che i filtri vanno messi a monte dai dai provider, vanno preattivati di default quando l'offerta è pensata per dei minorenni, quindi ci sono delle offerte appunto per i pensate per i ragazzini soprattutto però sono. devono essere ressi disponibili anche per tutti gli altri genitori che magari vogliono decidere di attivarlo ovviamente la grande domanda ok, tutto molto bello ma come si fa a determinare quale sito deve stare deve stare dentro e quale sito deve stare fuori ragazzi ve l'avete detto questo è appunto il solito problema con queste decisioni quindi tu lo chiedi al tuo provider di attivare o disattivare però così blocchi tutto ma poi anche. le offerte generiche lo chiedi tu si lo chiedi tu, puoi chiederlo tu al provider sui dispositivi per i minori è il provider che si deve attivare per trovare a sua volta un fornitore che gli di a queste liste che dica questi sono buoni e questi cattivi esatto, questi siti sono buoni e questi siti sono cattivi ma si può anche chiedere il filtro quello al contrario che ti faccia vedere solo solo siti satanisti esatto, solo siti satanisti e filtro digitale va bene quindi social il solo reader l'avete visto? questa invenzione, chi l'ha messo? l'ha messo Facconi questo per cui è colpa sua si che c'è un diciamo il cuginetto povero dell'Apple Vision Pro che serve solo per leggere i libri ma io mi domandano ma per leggere un libro tu ti metti gli occhiali così quale sarà la comodità? non riesco a capire davvero ma io non sono riuscito a visualizzare neanche proprio come funziona cioè se questo coso 3D ti fa vedere un libro davanti agli occhi se ti mette una pagina guarda hai un display in chiostro elettronico da 256 per 256 pixel è come un Kindle una lettera alla volta ecco perfetto, un carattere alla volta fantastico hanno tirato su 5 milioni dai soliti giro di angeli investitori di gente che non sa che cosa fare con il denaro ok esatto, mi si è palesata poi nella testa questo incubo dove tra 10 anni 20 anni avremo non solo il mondo dell'ARVR lo special computing che aveva Apple ma con dispositivi che ognuno fa una cosa aspetta che mi metto gli occhiali aspetta che mi metto gli occhiali film che mi levo e mi metto i occhiali tra i progressivi e quelli da vicino saranno anche di colori diversi ovviamente per non fare confusione perché se vai a messa e ti metti gli occhiali quelli dei satanisti è un casino è puttuto va bene allora, gig economy o gig economy come preferite nel senso di gig robot d'acciaio l'UPS ha detto che sta pensando tentatively agrees più o meno è d'accordo per mettere questa cosa modernissima e rivoluzionaria nei camion con cui i suoi dipendenti portano i pacchi che si chiama l'aria condizionata io non sapevo che esiste c'erano ancora dei veicoli senza l'aria condizionata nel 2023 ma in realtà poi il tema dei furgoncini negli Stati Uniti in particolare dei corrieri è roba da vi ricordate Reddit? C'era una subreddit che si chiamava Late Stage Capitalism perché i furgoncini di molti dei corrieri non hanno le portiere perché devi essere talmente veloce di prendere e portare il pacco e rientrare dentro che non hai neanche il tempo di aprirci lo sportivino anche se devi fare la pipì è comodissimo esatto come dicevamo qui usano la bottiglia in Europa lì non hanno neanche bisogno della bottiglia no li c'è il subino si mettono a 90 gradi guidano di traverso e fanno la pipì fuori dalla porta Uber Eats chiude licenziati tutti i dipendenti di Milano ciao ciao e Raiders a piedi ha chiuso quindi il suscino comunque rimangono ancora altri delivery attivi non si sa ancora per quando però Uber Eats che comunque siamo parlando di uno dei principali che comunque resiste resistito per tanto tempo ha deciso di chiudere non hanno avuto quella crescita e quella profittabilità che si aspettavano esatto chi l'avrebbe detto? Che peccato che peccato soprattutto che ti devo dire Elon Musk si è fatto un giretto in Italia ha fatto una chiacchierata con la Meloni e con Tajani e siamo tutti felici e si è fatto la chiacchierata con questo giornalista della Rai che poi gli ha detto ha lasciato lì dicendo "è stato un onore" adesso tu sei un giornalista della Rai e vai a dire a una persona "è stato un onore farti una domanda" non era il contrario? no, no, no, è il giornalista della Rai che dopo aver fatto, non mi ricordo neanche qual era ah sì, tipo, una domanda profonda del tipo "cosa vorresti dire al pubblico italiano?" e lui ha detto di fare più figli esatto, ha i suoi soliti discorsi di cui avrà parlato sicuramente con Meloni, non so se Meloni sapeva che poi Musk ha avuto uno dei, non mi ricordo se uno più figli da come si dice quando da un alieno? che l'Utero era in affitto esatto, con l'Utero in affitto, non so se Meloni fosse al corrente non ero al corrente neanche io comunque niente Musk ha detto "fate tanti bambini" e il giornalista italiano ha risposto "è stato un onore" ci voleva Mancio Capatonda e gli diceva "scusa" ci voleva oh ragazzi questo è un livello, cosa ci dobbiamo fare? va beh, basta, Gingili del giorno possiamo chiudere Signore e signori i Gingili del giorno tanto Elon le super batterie se le fa in Francia, ha già fatto la Tresca con Sarkozy, come si chiama? Sarkozy era quello macron si vede che Macron lo ha lasciato col capo dei mangiabaggetti di Macron, certamente senza bidet e noi ci consoliamo che i Gingili del giorno che sono i regali dei digitaliani per i digitaliani a fine trasmissione Digitalia offre consiglia, Gingili hardware software, letteratura, qualsiasi cosa che abbia tenenza digitaliana e che abbia stravolto la loro esistenza o colpito la loro curiosità ovviamente qualsiasi sfumatura nel mezzo ben accetta, iniziamo a vedere le sfumature di Michele allora che lo vogliate fare per motivi di privacy o per protesta contro Reddit Redact è un'applicazione per desktop e o per dispositivi mobili non per iOS, almeno è disponibile per Mac ma non credo per iOS che vi permette di collegarvi a Reddit ma in realtà a N altri sistemi, sopporta varie decine di altri sistemi di social network per andare a cancellare la vostra storia, quindi i post su Twitter i post su Facebook o quello che scrivete su Discord voi mettete, fate il login sugli account e fa quello che poi di solito queste piattaforme non vi permettono di fare, e ve lo permette di farlo anche in maniera molto intelligente perché si può anche scegliere ad esempio il periodo di tempo entro il quale cancellare oppure per parole chiave magari parlavate della vostra ex su Facebook esco, volete cancellare tutto, lo fate tramite Redact e secondo me è un bel progettino, lo trovate per Mac, Linux, Windows e sul Play Store ed è gratis Grazie Michele Prego Sì, lo è uscito su Apple TV questa nuova serie ispirata appunto a questa trilogia che raccomando con il gingillo, è bella è molto interessante la serie però io consiglio la trilogia perché i libri sono veramente scritti bene è una fantasia distopica proiettata, non si capisce bene se nel futuro o nel passato va bene, ma c'è molta tecnologia, la cosa interessante è che dal punto di vista, diciamo, della tecnologia informatica c'è una specie di uso retrono ci sono i computer ma non ci sono i cellulari ci sono ancora le vecchie radioline, insomma è molto interessante anche questa oltre a una storia comunque avvincente personaggi intriganti c'è anche questa possibilità di osservare come hanno immaginato la sopravvivenza della tecnologia in alcune caratteristiche digitaliane però in questo contesto claustrofobico del silo belle tutte e due, sia la trilogia che quella che in questo momento è la produzione Apple, ve le raccomando e ve le consiglio come il gingillo per avvicinarsi dell'estate. Hai visto tutte e due, hai letto il libro e hai visto la serie? Allora, la cosa interessante è che chi vince? Hai letto il libro e non hai visto la serie, ok ho cominciato a vedere la serie che mi è piaciuta e mi sono letto la trilogia ah ok, ok e la serie, mi sono un po' spoilerato perché la serie è costruita tipo thriller quindi onestamente è arrivata all'ottava puntata su dieci se aspettate due settimane vi vedete prima in Binge Watching ecco, la serie e poi a rimetterla la trilogia è molto più ovviamente è più articolata come succede in Sperce, è molto più articolata può darsi che sia anche la base per future stagioni di questa serie in dieci puntate la serie è molto carina è fatta anche molto bene comunque se la sigla non è di Elele Storietese è stata per una grande occasione effettivamente voglio un silo, si lo voglio è assolutamente sì Max, sarai felicissimo che riparte Foundation tra l'altro su Apple TV tra poco sì proprio sapete che è la mia ultimo gingillo ragazzi voi non so, se siete geek dovete conoscere Redis, Redis non certamente con Reddit è una di quelle robe che sono ubiquitarie su internet quando un sysadmin di un sito, una piattaforma qualsiasi cosa ha bisogno di un posto dove registrare dei dati in maniera veloce e rapida fondamentalmente un database in memoria una cache, una roba del genere di solito si usa Redis, è una roba veramente ubiquitaria non tutti sanno che Redis è il prodotto di una mente italiana, di Salvatore Sanfilippo in arte anti-res e quello che vi linko e che vi propongo come ultimo gingillo di questa puntata è un articolo sulla storia di Salvatore Sanfilippo di anti-res che oltre ad essere un programmatore geniale è anche una persona abbastanza particolare anche solo il fatto che è rimasto nell'ombra e che non sia così famoso nonostante abbia prodotto un software di utilizzo ubiquitario come tante altre persone che sono ben più famose da Linus Torvald in avanti eccetera, vi dovrebbe solleticare la curiosità trovate questo e tutti gli altri gingili del giorno sulla pagina dedicata a questa puntata come al solito digitalia. m/679 ogni volta che dico il numero della puntata ho paura di averlo scritto sbagliato da qualche parte di aver fatto un refuso in mezzo a tutta la confusione che faccio di lunedì quando devo scrivere titoli qua e il nome del progetto Ableton ma sono abbastanza sicuro che sia la 679 quella di oggi bene, se non ci sono altri commenti le raccomandazioni finali sono sempre quelle delle orecchiette fresche, non di portarle a tavola ma di portarle su Digitalia sono quelle dei vostri amici e amiche protodigitaliani vi consigliate di cercare Digitalia per diventare pienamente digitaliani fate un piacere a Digitalia fate un piacere ai vostri amici e noi cerchiamo di farvi fare trovano Digitalia ovviamente su qualsiasi caselina di ricerca, più facile e più appropriato su qualsiasi applicazione per ascoltare i podcast ma perché no, su Google, su motori di ricerca più o meno ovunque cerchiamo di esserci di avere una presenza direi che con questo è tutto per la puntata 679 dall'Emi Studio Liguria 1 di Sanremo un saluto da Franco Solerio dallo studio Cittadino di Avellino un abbraccio da Massimo De Satto e dallo studio di Milano un ciao da Michele Di Maio ci sentiamo la settimana prossima con una nuova puntata di Digitalia.

Dallo studio distribuito di Digitalia

Produttori esecutivi:Vincenzo Ingenito, Saverio Gravagnola, Carlo Tomas, Andrea Guido, Andrea Nicola Vasile, Alessio Ferrara, Marco Mandia, Marco Grechi, Michele Francesco Falzarano, Enrico Carangi, Fulvio Barizzone, Antonio Taurisano, Alessandro Morgantini, Mario Giammona, Simone Podico, Calogero Augusta, Michelangelo Rocchetti, Denis Grosso, Umberto Marcello, Giorgio Puglisi, Giuseppe Brusadelli, Giacomo Cipriani, Fabio Brunelli, Alessandro Grossi, Fabrizio Reina, Mauro Tommasi, Donato Gravino, Letizia Calcinai, Emanuele Libori, Michele Olivieri, Edoardo Volpi Kellerman, Gianluca Martucci, Fiorenzo Pilla, Cristian Pastori, Angelo Travaglione, Paolo Tegoni, Fabrizio Bianchi, Andrea Giovacchini, Manuel Zavatta, Davide Tinti, Nicola Gabriele D., Samuele D., Alberto F., Capitan Harlock, Fiorenzo Pilla, Nicola Gabriele D., Gianluca Trevisani, Anonymous

Link

Il Network Digitalia